AVVISO - MISURE DI PREVENZIONE E LOTTA CONTRO GLI INCENDI 2021

Il Sindaco avverte che, in forza della D.G.R. n. 15/7 del 23.04.2021 e dell’ordinanza sindacale n. 10 del 18.05.2021, recante le Prescrizioni antincendio per l’anno 2021, entro il 1° giugno 2021:

  • i proprietari e/o conduttori di terreni appartenenti a qualunque categoria d’uso del suolo, sono tenuti a ripulire da fieno, rovi, materiale secco di qualsiasi natura, l’area limitrofa a strade pubbliche, per una fascia di almeno 3 metri calcolati a partire dal limite delle relative pertinenze della strada medesima;
  • i proprietari e/o conduttori di fondi agricoli sono altresì tenuti a creare una fascia parafuoco, con le modalità di cui al comma 1, o una fascia erbosa verde, intorno ai fabbricati rurali e ai chiusi destinati al ricovero di bestiame, di larghezza non inferiore a 10 metri;
  • i proprietari e/o conduttori di colture cerealicole sono tenuti a realizzare una fascia arata di almeno 3 metri di larghezza, perimetrale ai fondi superiori ai 10 ettari accorpati;
  • i proprietari e/o conduttori dei terreni adibiti alla produzione di colture agrarie contigui con le aree boscate definite all’art. 28, devono realizzare all’interno del terreno coltivato, una fascia lavorata di almeno 5 metri di larghezza, lungo il perimetro confinante con il bosco;
  • i proprietari e/o conduttori di terreni siti nelle aree urbane periferiche, devono realizzare, lungo tutto il perimetro, e con le modalità di cui al comma 12, delle fasce protettive prive di qualsiasi materiale secco aventi larghezza non inferiore a 5 metri.

L’inosservanza delle Prescrizioni Regionali Antincendio 2020-2022 allegate alla D.G.R. n. 15/7 del 23.04.2021 è punita, a norma dell’art. 25 della D.G.R. n° 15/7 del 23.04.2021, a norma della Legge 21.11.2000 n° 353 e della legge regionale 27 aprile 2016, n. 8 con la sanzione amministrativa del pagamento di una somma da euro 200 a euro 1.200 per ogni ettaro o frazione di ettaro di fascia o area o tratta di protezione o isolamento non conforme alla legge.

Le violazioni alle disposizioni contenute nell’ordinanza sindacale n. 10 del 18.05.2021 sono punite con la sanzione pecuniaria amministrativa prevista dalla D.G.C. n. 61 del 25.05.2013.

Si esortano, pertanto, i soggetti interessati a provvedere alla pulizia delle aree indicate, in difetto, l’amministrazione comunale disporrà gli opportuni interventi sostitutivi, addebitando i costi dell’operazione.

Per informazioni in merito alla comunicazione in oggetto contattare il Geom. Piras Mario al n° 0789481122, via e-mail a: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

Il Sindaco

Francesco Lai

Abbiamo 43 visitatori e nessun utente online

Visitatori: Oggi 426 || Totali 809562

Gallery